Disfunzione erettile

Icona sesso maschile

IMPOTENZA SESSUALE MASCHILE

Sempre più italiani ne soffrono. Tuttavia non è sempre facile parlarne. Sottovalutare il problema o negarne l'esistenza non serve. Curare l'impotenza maschile è oggi possibile se si parte da un'accurata diagnosi. L'individuazione delle cause permette infatti di agire in maniera efficace e mirata, restituendo al paziente una vita sessuale piena ed appagante.
La disfunzione erettile

Con il termine impotenza maschile, sostituito, più correttamente con quello di disfunzione erettile, si definisce l'insieme dei fattori, psicologici e organici, che impediscono ad un uomo di raggiungere e mantenere l'erezione fino al completamento dell'atto sessuale. Per identificare la terapia più adatta è innanzitutto consigliabile rivolgersi a uno specialista, senza affidarsi a rimedi “fai da te”. Il Dr. Paolo Turchi, medico chirurgo specialista in andrologia, è titolare a Lucca di un ambulatorio dedicato alla diagnosi e alla cura della disfunzione erettile, offre un valido supporto per l'approfondimento e la conoscenza di questa problematica.
Cause e approcci terapeutici

L'impotenza maschile può dipendere da fattori fisici (anomalo sviluppo del pene o scarso afflusso di sangue ai corpi cavernosi) o, più spesso, da cause di natura psichica (ansia da prestazione, scarsa autostima, stress e depressione). A seconda della diagnosi, la terapia seguirà approcci differenziati. Sia per la correzione di anomalie di carattere organico che di quelle psicologiche, la medicina mette oggi a disposizione terapie farmacologiche efficaci e sicure, somministrabili solo su prescrizione medica.
Share by: