Andrologia

Icona sesso maschile

ANDROLOGia

L’andrologia è una branca super specialistica della medicina, che si occupa di tutto ciò che concerne le malattie legate all’apparato genitale e riproduttivo maschile. L'ambulatorio del Dr. Paolo Turchi, con sede in via Macelli n.37 a Lucca, si pone come punto di riferimento per la diagnosi e la cura di varie patologie maschili, tra cui l’infertilità e la sterilità.

Patologie in età infantile e adulta

L’andrologia cura le patologie che si manifestano sia in età pediatrica (fimosi - restringimento del prepuzio - criptorchidismo - mancata discesa di uno o di entrambi i testicoli nella sacca scrotale - ginecomastia, precocità e ritardi di sviluppo puberale e varicocele, patologia che colpisce il sistema vascolare dei testicoli), che nella vita adulta (infertilità, disfunzione erettile, eiaculazione precoce, disordini di genere, malattie a trasmissione sessuale) e nella terza età. Presso l’ambulatorio medico del Dr. Paolo Turchi si effettuano visite specialistiche per la cura delle disfunzioni sessuali, dell’infertilità, della sterilità e delle patologie esterne.

Andropausa

Particolare attenzione viene prestata ai pazienti che sono entrati nella terza età, durante la quale, oltre alle disfunzioni sessuali, spesso associate a malattie della prostata, si può manifestare anche l'ipogonadismo tardivo, condizione clinica forse meglio conosciuta come andropausa. Quest’ultima provoca una serie di conseguenze, come un calo della funzione sessuale, dello stato dell’umore, della forza fisica e della capacità lavorativa.`

Si tratta di una condizione patologica, dovuta da una ridotta funzionalità, dei testicoli, età correlata. Nell’uomo adulto, in genere oltre i 50 anni, vi può essere una riduzione fisiologica di produzione dell’ormone maschile per eccellenza: il testosterone. Quando questo calo è brusco, o al di sotto dei livelli considerati fisiologici (300 ng/mL), possono insorgere sintomi che spesso sono sfumati e considerati una normale espressione dell’invecchiamento. Affaticabilità, tono dell’umore depresso, ridotto desiderio sessuale, disturbi dell’erezione, tendenza a ingrassare, difficoltà a concentrarsi nel lavoro: sono i sintomi che possono manifestarsi. Tra questi, sicuramente quelli che più spesso portano l’uomo a consultare lo specialista sono i disturbi sessuali. Un semplice dosaggio dei livelli di testosterone consente di fare diagnosi di ipogonadismo tardivo e in questi casi è consigliata una terapia sostitutiva con questo ormone
Share by: