La scrittura romanzi

Icona sesso maschile

DOPO IL LAVORO - LE MIE PASSIONI: LA SCRITTURA

Il gioco di Piero

Il romanzo di esordio di Paolo Turchi
Pacini Editore Pisa 2011
 
Quattro figure maschili compaiono e si intrecciano nell'ambulatorio dell'andrologo Lorenzo Sormani. Elio, Gianluca, Leo e Piero hanno in comune la "malattia". Grazie all'aiuto prezioso - non solo medico - di Lorenzo, riusciranno ad affrontare paure ancestrali e pregiudizi. E superando tutto ciò, potranno dare anche una diversa chiave di lettura della propria vita.
 
Il "Gioco di Piero" è un viaggio nel mondo maschile; un affondo nella vita "normale" dell'uomo che "inciampa" in un problema di natura andrologica. La figura del medico regala un punto di vista diverso, a tratti leggero e divertente, attraverso cui imparare a leggere i problemi cosiddetti "maschili".
 
Il soggetto de "Il Gioco di Piero" non è certo dei più facili da trattare senza scadere nell'ovvio o nel solco scavato prima di Turchi da autori come Brancati che di simili questioni, per altri versi, aveva dato magistrale interpretazione in opere come "Il bell'Antonio".
 
L'autore, Paolo Turchi, è nato a Livorno nel 1959, e vive a Lucca. Lavora come medico specialista in andrologia, presso l'Azienda Sanitaria di Prato. È autore di una vasta produzione scientifica: ha pubblicato oltre 250 articoli su riviste italiane e internazionali, è coautore di 7 libri di testo per gli studenti del corso di laurea in Medicina e Chirurgia e diversi testi per specialisti.
 
Di seguito potete trovare il pdf con un estratto del romanzo (il capitolo "La scelta di Gianluca").
"Il gioco di Piero" - Paolo Turchi Scarica un estratto

Gli uomini veri

Il romanzo traccia un ritratto della figura maschile così come emerge dalle storie e dai comportamenti degli uomini che si presentano nell’ambulatorio del giovane medico milanese Lorenzo Sormani, secondo il quale gli uomini veri non sono quelli che popolano i film americani ma quelli che si raccontano aldilà della sua scrivania.
 
Attraverso le loro storie, il libro mette in luce l’essenza maschile. Il protagonista, Lorenzo Sormani, è un andrologo che sa bene come questa specialità ponga il medico in una posizione privilegiata per cogliere gli aspetti più reali della mascolinità e anche questo è uno dei motivi per cui ama il suo lavoro. Ogni storia finisce per insegnargli qualcosa della natura umana e dei suoi limiti, ma anche della sua grandezza. Questa consapevolezza non gli impedirà di essere lui stesso, con la sua vicenda personale, specchio fedele dei modi di essere e di agire tipici del genere maschile. Riesce infine a dare un senso logico, quasi scientifico, alla vicenda ricomponendo il quadro della sua vita affettiva e lavorativa.
Icona contatti Dottor Paolo Turchi

Chiamate lo 0583 4654 per scoprire i servizi offerti

Share by: