Infertilità

Icona sesso maschile

DIAGNOSI STERILITÀ MASCHILE

L’esame principale nella valutazione della sterilità maschile, detto spermiogramma, prevede un' analisi competente della composizione del liquido seminale. Il Dr. Paolo Turchi riceve i pazienti nel suo studio, con sede in via Macelli n.37 a Lucca, e si occupa della diagnosi e della definizione delle terapie per la cura di varie tipologie di problemi all’apparato riproduttivo: dall’impotenza all’eiaculazione precoce. La valutazione della fertilità maschile si basa in prima istanza sulla visita dei genitali esterni e sull'esecuzione di 1 o 2 spermiogrammi che devono essere effettuati in laboratori che si sottopongano a verifiche esterne di qualità (VEQ) e che abbiano biologi competenti ad analizzare il liquido seminale secondo i criteri stabiliti dall'OMS.

Spermiogramma

Almeno il 50% dei casi di infertilità di coppia è dovuto a cause maschili. L’esame iniziale da eseguire nel percorso diagnostico della sterilità maschile è lo spermiogramma, che verifica e documenta la quantità e la qualità degli spermatozoi. La produzione di un numero ridotto di spermatozoi è detta oligozoospermia; l’azoospermia, invece, è l’assenza di spermatozoi nell’eiaculato. La scarsa motilità è detta astenozoospermia, mentre con il termine di teratozoospermia si intende una eccessiva percentuale di spermatozoi malformati.

Diagnosi e terapie

Dopo l’analisi dei risultati dello spermiogramma, si procede all’esecuzione di un’ulteriore serie di esami di approfondimento, tra cui, ad esempio, quelli ematologici per la valutazione degli ormoni responsabili della produzione degli spermatozoi. In questo modo, ha un quadro completo della situazione clinica di ogni singolo paziente e può formulare una corretta diagnosi e, di conseguenza, scegliere il miglior percorso terapico da seguire.
 
Il dottor Paolo Turchi riceve i pazienti nel suo studio, con sede in via Macelli n. 37 a Lucca, e si occupa della diagnosi e della definizione delle terapie per la cura di varie tipologie di problemi dell'apparato riproduttivo, dall'impotenza all'eiaculazione precoce


Share by: